Logo Facebook

Burro aromatico al dragoncello

caratteristiche nutrizionali

Valori Nutrizionali
» come si fa?

INGREDIENTI:


Ingredienti:

150gr burro

Dragoncello

Preparazione:

Far ammorbidire (non fondere) circa 150 grammi di burro cui andrà aggiunto un bel ciuffo di dragoncello tritato finemente al coltello, mescolare e riporre in frigo a rassodare.

Il burro fondendo perde l’aria che è al suo interno mentre l’uso di un frullatore scalderebbe il dragoncello, disperdendo le essenze in esso e non durante la cottura.

definizione

Il dragoncello (Artemisia dracunculus) è una pianta aromatica erbacea, originaria dell’Asia centrale, della Russia Meridionale e della Siberia. Si presenta con foglie strette lanceolate e allungate di colore verde chiaro che sprigionano un aroma molto intenso. Il dragoncello va raccolto prima che i piccoli fiori, di colore giallo-verde raggruppati a pannocchia, si schiudano, così che il suo sapore risulterà essere molto più intenso. Molto utilizzato nella cucina toscana e in quella francese per insaporire pesce, uova ed altre pietanze(è uno dei componenti principali della salsa bernese che si usa per insaporire la carne alla griglia), ha proprietà antisettiche e digestive. Masticare le foglie riduce le sensibilità delle papille gustative, favorendo l'assunzione di medicine amare. Le radici danno sollievo al mal di gola e l'infuso di foglie stimola l'appetito.
© 2010 realizzato da Edinet.info vietata ogni riproduzione Privacy Policy - Informativa Cookie
Piante aromatiche da cucina | Ricette con erbe aromatiche | Aromi in vaso | Aromi freschi da cucina | Piante aromatiche in vaso